Ray Ban One Day Sale 24.99 Scam

Intimo, occhiali, calzature, abbigliamento, persino un nuovo trolley in cui riporre il bottino. Oltre a vetri e ceramiche, arredi e telerie per la casa, avendo spazio e tempo. Forse ancora più dell’Emilia e della Lombardia, è il Veneto, in particolare la Marca Trevigiana e la provincia di Belluno, il luogo d’elezione per chi vuole fare il cambio di stagione, o arricchire il proprio guardaroba di capispalla e pezzi basic, tra outlet e spacci aziendali..

Puntuale come la morte e le tasse, giusto per citare una sua vecchia ed immortale battuta, arriva a Natale l’ultima fatica del regista newyorkese più famoso della stoia del cinema. Come per tutti i suoi ultimi lavori anche per Melinda Melinda, che racconta la duplice storia di una ragazza con qualche “problemuccio” personale, vista ed immaginata da punti di vista diametralmente opposti, alla fine della proiezione è pronta e scontata la solita domanda: non sarebbe il caso di fare un film eccezionale ogni lustro invece di propinarcene di “solo” carini ogni anno?Anche Melinda Melinda infatti, si caratterizza per la presenza dei classici punti di forza e debolezza cui siamo abituati da tempo. Ottimi personaggi, qualche battuta fulminante, un senso di tristezza e disagio che anno dopo anno si fa sempre più accentuato (ed il discorso conclusivo di questo film sembra, oltre che un’esortazione alla vita, anche un sinistro memento mori), un plot sulla carta interessante, ma che, all’atto pratico mostra segni di cedimento, momenti di pausa eccessivamente dilatati e dialoghi un po’ troppo compiaciuti.

Da una parte della barricata i poliziotti, con accanto le famiglie, gli amici, gli affetti. Sul fronte opposto i criminali, i complici.In mezzo le persone comuni, che delinquono solo perché una tegola gli è caduta addosso. Tutti costretti, in quell’oceano di possibilità tra il Bene e il Male, a scegliere, a esplorare la propria umanità.In ogni episodio un solo crimine, raccontato da più punti di vista.

Ma tutto questo è il passato, raccontato al presente durante una seduta che i coniugi tengono innanzi a una psicologa matrimoniale cercando di recuperare la ragioni del loro stare insieme.Film di Natale diviso in tre episodi, ciascuno incentrato su una coppia di comici. Nel primo, Luca e Paolo vincono alla lotteria ma dimenticano dove sia il biglietto in seguito ad una notte di bagordi che dovranno ricostruire a posteriori. Nel secondo, Christian De Sica è un imprenditore molto ricco e superstizioso che per chiudere un affare con dei mongoli deve necessariamente affidarsi a Francesco Mandelli, noto porta iella.

Lascia un commento