Ray Ban Original Wayfarer 2140

Nel complesso emerge una vivace macchina narrativa, emozionante e divertente (la scena dell’interpretariato, da sola, è un piccolo capolavoro di comicità), sino all’inatteso finale, un po’ pretenzioso, ma che scalda il cuore e zittisce anche i cinismi più accaniti. E’ la magia di una storia che ci ricorda come, nonostante tutto, la vita meriti di essere vissuta. Magari con un pizzico della salutare follia di questo piccolo grande diavolo del cinema!E uno dei capolavori italiani che rimarranno nella storia del nuovo millennio.

L’anno seguente entra nel cast del drammatico Junkhearts e poi in Half of a Yellow Sun, diretto da Biyi Bandele. Nell’aprile 2014 viene scelto dal regista J. J. Passato un anno da che il bombardamento mediatico sull’influenza H1N1 innescasse il panico a livello mondiale e proprio in questi giorni Steven Soderbergh ha iniziato la pre produzione di un thriller pandemico intitolato Contagion. Autore della sceneggiatura è lo scrittore, produttore e regista Scott Z. Burns (Plutonio 239 Pericolo Invisibile, The Bourne Ultimatum Il ritorno dello sciacallo e già al fianco di Soderbergh in The Informant!) che ha ideato una storia che vede l’umanità in pericolo a causa di una malattia molto simile, per causa ed effetto, all’influenza suina.

Così deve riprendere il suo taxi e andarsene altrove per la notte. Intanto, la fuggitiva, Pat, trova rifugio da un’amica, ma è ossessionata da qualcosa che non vuole spiegare. Una mano sconosciuta sbuca da oltre la finestra del bagno e trucida la ragazza, mentre l’amica cerca invano di entrare.

Thandie Newton nasce nello Zambia il 6 novembre del 1972. Figlia di un’infermiera africana e di un artista inglese, si trasferisce con i genitori in Inghilterra a casa del padre all’età di cinque anni, per l’aggravarsi della situazione politica nel suo Paese. Sogna di diventare una ballerina di danza moderna e studia alla London Art Educational School, ma una promettente carriera viene spezzata da un incidente alla schiena che le impedirà per sempre di ballare.Durante gli anni di studio a Cambridge (studi di Antropologia che comunque non abbandonerà neanche negli anni d’oro a Hollywood) dirotta le sue attenzioni verso la recitazione e riesce così a ottenere la parte della co protagonista in Flirting, film del regista australiano John Duigan.

Nel presente, oltre a Kinnaman, l’attore più famoso è James Purefoy nelle vesti di Laurens Bancroft, noto per le serie Roma, The Following e Hap and Leonard. La moglie del suo personaggio è la canadese Kristin Lehman, che aveva già lavorato con Kinnaman in The Killing, mentre la poliziotta è interpretata da Martha Higareda, finora poco nota sulla scena internazionale. Più familiare risulta Ato Essandoh, recentemente visto in Vinyl e prima ancora in Copper, qui nei panni di uno dei sospettati da Kovacs..

Lascia un commento