Ray Ban Original Wayfarer Matte Black

Richard Glatzer è morto poco dopo a 63 anni a Los Angeles per complicazioni dovute alla SLA, di cui soffriva da tempo.In passato Glatzer e Westmoreland hanno fatto la storia del Sundance nel 2006, quando Non e Peccato La Quinceanera ha vinto sia il premio del Pubblico che quello della Giuria. In seguito, il film ha ottenuto molti altri premi, tra cui il Humanitas screenwriting Award, e il John Cassavettes Spirit Award, del 2007. Il duo, in seguito, ha co prodotto Pedro (2008), un biopic sull’attivista dell’AIDS, Pedro Zamora, per MTV.

Molti appassionati della serie da lui stesso prodotta, rimpiangeranno i vecchi tempi dove Miami era al massimo del suo splendore, come gli stessi anni ’80. Probabilmente si associano l’una agli altri e viceversa. Basta ricordare gli occhiali Ray Ban di Don Johnson nei panni di “James Sonny Crockett”, le Ferrari (prima nera poi bianca), le feste, gli yatch, il mare, il sole, le spiagge, quello stile particolarissimo di Miami, il denominato “Art Deco”.

I due, per caratteri e modi di vivere diversi, all’inizio si scontrano e litigano su tutto. Ma poi, lentamente, scoprono di essere attratti l’uno dell’altro e tra loro inizia una bella, quanto improbabile storia d’amore. Ma proprio il trullo che li ha uniti, ben presto li divide.

Omaggiando a sua volta il regista americano, sia nel titolo che nel nome di un personaggio (il boss si chiama Tarantino), Castellari racconta la storia di tre ragazzi ricchi e annoiati, che non sopportano di dover dipendere dai loro genitori, coinvolti in traffici di armi senza scrupoli.In prima visione in chiaro arriva il convincente thriller del 2007 Il caso Thomas Crawford (Rai1, 21.20), girato da quel Gregory Hoblit che di tensione ne sa qualcosa grazie ai suoi lavori precedenti, su tutti Schegge di paura (1996) e Il tocco del male (1998). Hoblit recluta l’attore celebre come Hannibal Lecter, alias Anthony Hopkins e gli cuce addosso un ruolo che ricorda per alcuni aspetti il genio criminale che gli ha dato la fama. Hopkins è Crawford, uno spietato ingegnere aeronautico che metterà in atto un piano perfetto per uccidere la moglie fedifraga.Arrivano i Bastardi senza gloria di Tarantino, remake di Quel maledetto treno blindato (1978) di Enzo G.

Il ruolo del lupo mannaro pellerossa Jacob Black è suo, e il suo successo non sminuisce minimamente di fronte a quello degli altri colleghi Kristen Stewart e Robert Pattinson, infatti, ottiene una candidatura agli MTV Movie Award come miglior nuova rivelazione maschile. Tra un capitolo e l’altro della saga vampiresca Lautner partecipa anche all’Appuntamento con l’amore (2010) di Garry Marshall e nel 2011 è il protagonista, insieme a Lily Collins, dell’adrenalinico Abduction.K risten Stewart e Taylor Lautner, altrimenti noti come Isabella Swan e Jacob Black, sono apparsi velocemente alla stampa romana per riportare alta l’attesa sul nuovo capitolo in uscita della saga di Twilight.Eclipse, che uscirà nelle sale il 30 giugno, si annuncia come un giro di vite, il crocevia dove gli elementi in gioco si ritrovano faccia a faccia e le scelte sentimentali, così come gli scontri sanguinosi, non sono più evitabili.Mentre Bella si prepara a portare alle estreme conseguenze il suo desiderio di vivere per sempre con Edward, una scelta molto più difficile, quella tra l’amore per il vampiro e l’amicizia con il licantropo Jacob, la divide interiormente e non è nemmeno priva di conseguenze esterne, più grandi di lei. Intanto, i Cullen devono fronteggiare il potente esercito dei NeoNati, vampiri giovani, assetati, senza scrupoli.

Lascia un commento